ADB: sovvenzione da 41,4 mln a sostegno degli sfollati del Myanmar in Bangladesh

La Banca asiatica di sviluppo (ADB) ha recentemente approvato una sovvenzione di 41,4 milioni di dollari per contribuire al miglioramento delle infrastrutture e alla gestione delle esigenze di base degli sfollati dal Myanmar accolti nel distretto di Cox’s Bazar in Bangladesh. La sovvenzione costituisce la seconda fase del Progetto di assistenza di emergenza dell’ADB in corso, una sovvenzione di 100 milioni di dollari approvata nel 2018.

Tale sovvenzione servirà a costruire 200 strutture idriche e igienico-sanitarie e tre strutture per la gestione dei rifiuti solidi, nonché a creare un sistema di approvvigionamento idrico a Ukhiya. Inoltre, migliorerà quattro strutture sanitarie per le infezioni respiratorie acute gravi, espanderà sei centri di assistenza sanitaria primaria e di diagnostica a Teknaf, migliorerà le competenze degli operatori sanitari nel distretto di Cox’s Bazar e costruirà un centro di isolamento polifunzionale resistente alle catastrofi per contribuire alla risposta del Covid-19.

Il distretto di Cox’s Bazar si trova nella parte sud-orientale del Bangladesh, altamente soggetta a disastri naturali. Per rafforzare la resilienza alle catastrofi e aiutare a proteggere gli sfollati, saranno costruiti sei rifugi scolastici per cicloni nelle scuole primarie locali e un rifugio polifunzionale per cicloni, che funzionerà anche come centro di isolamento COVID-19. Saranno migliorati circa 13 chilometri di strade rurali di accesso alle strutture del campo.

Oltre alla nuova sovvenzione, l’ADB ha approvato oggi un prestito agevolato di 30 milioni di dollari per riabilitare un tratto di 30,76 km della National Highway-1, al fine di migliorare il trasporto dei soccorsi e dei beni essenziali tra Teknaf e Cox’s Bazar. Il miglioramento della strada faciliterà le attività economiche e la generazione di reddito nella regione, a beneficio sia degli sfollati del Myanmar accolti nei campi che della comunità ospitante.

Il sostegno di ADB ha finora fornito acqua potabile, strutture balneari, centri di distribuzione di cibo e rifugi per le calamità, a beneficio di oltre 1,2 milioni di persone nei campi e nelle comunità ospitanti. Anche la sicurezza nei campi è migliorata grazie ai lampioni solari e ai parafulmini. Strade, passerelle e ponti all’interno dei campi hanno migliorato la gestione complessiva dei campi e la distribuzione di cibo e altri servizi.

Leggi il documento originale su: ADB Continues Support for Displaced Persons from Myanmar in Bangladesh