Ambiente, clima, economia circolare ed energia protagonisti del G20

Oggigiorno, l’umanità si trova dover fare scelte di fondo a fronte di un rischio sostanziale per il benessere e la vita delle prossime generazioni. Per tale ragione, la sostenibilità del Pianeta e la transizione ecologica sono centrali in questo G20. Gli argomenti centrali delle discussioni ministeriali, infatti, sono economia circolare, clima ed energia.

Il 22 luglio la giornata sarà interamente dedicata all’Ambiente e all’Economia circolare mentre il 23 a essere protagonisti saranno Clima ed Energia, per la prima volta uniti in un G20, segnale, questo, di una specifica attenzione alla crisi climatica in corso.

I lavori delle delegazioni G20 hanno lo scopo di spingere la comunità internazionale verso obiettivi più ambiziosi, a maggior ragione a causa dello slittamento di alcuni vertici chiave conseguentemente alla pandemia, tra i quali la COP 15 della Convenzione sulla diversità biologica e l’adozione del “quadro globale” sugli obiettivi da raggiungere entro il 2030, e la stessa COP 26 sul clima che avrebbe dovuto tenersi nel 2020 e che si terrà invece a fine anno a Glasgow e di cui l’Italia e co-organizzatrice con il Regno Unito.

Leggi il documento originale su: NAPOLI, IL G20 DELLA TRANSIZIONE ECOLOGICA: PER LA PRIMA VOLTA ENERGIA E CLIMA INSIEME