Anno europeo della gioventù 2022: Eurofond approfondisce le vulnerabilità e le necessità dei giovani

I giovani stanno sperimentando con maggiori probabilità rispetto a gruppi più anziani la perdita del lavoro, l’insicurezza finanziaria e problemi di salute mentale. Per questo il 2022 è l’anno dedicato a loro, ed Eurofound si impegna per fornire ai responsabili politici i dati e le ricerche più tempestivi, pertinenti e affidabili per affrontare le sfide che i giovani devono affrontare e forgiare un futuro migliore per l’Europa.

Nell’ultimo podcast della Fondazione si discute dell’impatto che il Covid ha avuto sui giovani, evidenziando la loro vulnerabilità in termini di stabilità lavorativa, inclusione sociale e benessere mentale. Massimiliano Mascherini, responsabile dell’unità Politiche sociali, approfondisce la necessità di un sostegno all’ingresso e alla permanenza dei giovani nel mercato del lavoro, al completamento della loro formazione educativa e allo sviluppo delle loro competenze, comprese quelle digitali e della green economy.

Leggi il documento originale su: Eurofound welcomes European Year of Youth 2022