Circular Economy

Un anno da record per il commercio equo e solidale

Secondo il rapporto annuale di Faitrade Italia, nel 2021 gli italiani hanno speso 553 milioni di euro in prodotti contenenti almeno un ingrediente certificato Fairtrade. Grazie alla vendita di prodotti in Italia, crescono anche i benefici per agricoltori e operai in Asia, Africa e America Latina, che hanno ricevuto 3[…]

CREA: workshop domani a Firenze “Bioeconomia circolare nel settore forestale: sfide e opportunità”

I Centri di ricerca CREA Foreste e Legno e Agricoltura e Ambiente hanno organizzato per domani, 25 maggio, il convegno finale del Progetto FOR.CIRCULAR, in collaborazione con l’Università degli studi di Firenze, Dipartimento di Scienze e Tecnologie agrarie, alimentari, ambientali e forestali. Al convegno verranno presentati interventi relativi al ruolo[…]

Energia elettrica, l’Australia punta su eolico e risorse solari

Il mix di produzione energetica dell’Australia, ora per quasi due terzi carbone e gas naturale, sta subendo una trasformazione importante, con quasi 50 GW di risorse eoliche e solari in fase di sviluppo. La generazione di energia del Paese ammonta a circa 70 GW, secondo i dati di S&P Global[…]

IRENA chiede di aprire le frontiere del commercio dell’idrogeno verde

“In un’era di alti prezzi dell’energia e delle materie prime, insieme a un sistema energetico inefficiente, fare dell’idrogeno verde una merce per il commercio globale è un prerequisito fondamentale per accelerare la transizione verso un sistema più sostenibile basato sulle rinnovabili”, ha affermato Francesco La Camera, Direttore di IRENA (,[…]

Europa: forte aumento nella produzione dell’acquacoltura biologica

La produzione di acquacoltura biologica dell’UE è aumentata del 60% in cinque anni. Le principali specie prodotte sono le cozze (41.936 tonnellate), seguite da salmone (12.870 tonnellate), trota (4,590 tonnellate), carpa (3.562 tonnellate), ostrica (3.228 tonnellate) e spigola/orata (2.750 tonnellate). I principali produttori dell’UE di acquacoltura biologica sono l’Irlanda (salmone[…]

Commissione Europea, avviate consultazioni sul quadro normativo per l’idrogeno rinnovabile

La Commissione europea ha avviato due consultazioni su due atti delegati che chiariscono le norme UE applicabili all’idrogeno rinnovabile ai sensi della direttiva 2018 sulle energie rinnovabili. La prima proposta, riguardante i combustibili rinnovabili non-biologici stabilisce i criteri per i prodotti che rientrano nella categoria “idrogeno rinnovabile.” La seconda proposta[…]

Obiettivo climatico 1,5 °C nel 2050: costo e potenziale dell’idrogeno verde

L’idrogeno è una componente essenziale di un sistema a energia net-zero e ha un ruolo chiave da svolgere in quei settori difficili da elettrificare, come l’industria pesante e il trasporto a lungo raggio. L’ idrogeno verde ha un vasto potenziale pari a oltre 20 volte la domanda globale di energia[…]

MIT: obiettivo ampliamento dell’accesso all’energia nelle zone rurali del Lesotho

OnePower, fondata da ex alunni del MIT (Massachusetts Institute of Technology), sta costruendo mini-grid alimentati da energia solare per portare elettricità i villaggi rurali in Lesotho. OnePower, uno spinout del MIT che costruisce reti di minigrid alimentate da energia solare per portare elettricità nelle regioni rurali del Lesotho. Ci sono[…]

La blue economy alimenta la transizione verde in Europa

Tutti i settori dell’economia blu dell’UE stanno compiendo passi avanti, guidati da innovazione, tecnologia e imprenditorialità. In particolare, il settore delle risorse biologiche ha registrato un aumento del 41% degli utili lordi negli ultimi 10 anni. Le energie rinnovabili marine invece, hanno aumentato il tasso di occupazione nel relativo settore[…]

La Comunità Solare Globale si unisce di fronte alle sfide del clima, dell’economia e della sicurezza

Il nostro pianeta sta attualmente affrontando diverse crisi contemporaneamente: la crisi climatica, la recessione economica causata dalla pandemia globale e le conseguenze dell’invasione russa dell’Ucraina con gravi implicazioni per la geopolitica, l’energia e la sicurezza alimentare. Questa triade ha spinto molti in tutto il mondo a vedere le scelte energetiche[…]