Social

FAO: Peggiora la crisi alimentare in Sudan, 12 milioni di persone a rischio

Un numero record di 11,7 milioni di persone, quasi un quarto della popolazione del paese, potrebbe affrontare una crisi alimentare all’apice della stagione magra, nel mese di settembre. Si tratta di un aumento di quasi 2 milioni di persone rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. La prima metà del 2022[…]

ADB: sovvenzione da 41,4 mln a sostegno degli sfollati del Myanmar in Bangladesh

La Banca asiatica di sviluppo (ADB) ha recentemente approvato una sovvenzione di 41,4 milioni di dollari per contribuire al miglioramento delle infrastrutture e alla gestione delle esigenze di base degli sfollati dal Myanmar accolti nel distretto di Cox’s Bazar in Bangladesh. La sovvenzione costituisce la seconda fase del Progetto di[…]

Sardegna: con il PNRR è possibile dare slancio al turismo, all’occupazione femminile e all’Einstein Telescope

Lunedì 20 giugno si è svolta a Cagliari, nella sala M2 del Teatro Massimo, la tappa di “Italia Domani – Dialoghi sul Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza”. Nel corso dell’evento sono stati toccati diversi argomenti, tra cui quelli relativi al rilancio del turismo, agli investimenti sul capitale umano e[…]

Australia: 22 mln al WFP per affrontare l’insicurezza alimentare in Sri Lanka

Il Programma Alimentare Mondiale delle Nazioni Unite (WFP) ha accolto con favore un contributo di 22 milioni di dollari australiani per aiutare milioni di srilankesi che non possono permettersi il cibo. Il 16 giugno, il WFP ha lanciato un’assistenza alimentare e nutrizionale d’emergenza di 60 milioni di dollari per 3[…]

Bangladesh: le piogge monsoniche si aggravano e colpiscono 4,3 mln di persone

Le piogge monsoniche, le peggiori degli ultimi 122 anni, hanno inondato i principali fiumi del Bangladesh nord-orientale e sommerso migliaia di case, colpendo 4,3 milioni di persone. Il peggio deve ancora venire, poiché le inondazioni si aggravano e l’accesso alle aree colpite è ostacolato, ha avvertito l’Oxfam. “Decine di migliaia[…]

Ucraina: approvata la ratifica della Convenzione di Istanbul contro la violenza di genere

Dopo più di un decennio di battaglie da parte dei gruppi per i diritti delle donne, in un conflitto armato seguito all’invasione su larga scala da parte della Russia e in vista di un’adesione all’Unione Europea, il parlamento ucraino ha compiuto un passo importante nella lotta alla violenza contro le[…]

Spagna: il Governo stanzia € 97 milioni per la fornitura nel 2023 di prodotti alimentari alle persone svantaggiate

Il Consiglio dei ministri della Spagna ha autorizzato, su proposta del Ministero dell’agricoltura, della pesca e dell’alimentazione (MAPA), la contrattazione, da parte del Fondo spagnolo di garanzia agricola, O.A. (FEGA), dalla fornitura del “Programma di aiuti alimentari alle persone più svantaggiate 2023”, per un importo di 97.107.562,00 euro. L’acquisto di[…]

Africa: forum per affrontare la crisi in una regione destabilizzata da conflitti, Covid e fame

La Commissione economica per l’Africa delle Nazioni Unite (UNECA), in collaborazione con la Comunità economica degli Stati dell’Africa occidentale (ECOWAS), il Programma alimentare mondiale delle Nazioni Unite (WFP) e il Ministero senegalese dell’Economia, del Piano e della Cooperazione, ha lanciato il forum annuale delle organizzazioni intergovernative dell’Africa occidentale, per esaminare[…]

Patto Rurale: tanti partecipanti alla prima conferenza della Commissione Europea

Il 15 e 16 giugno, oltre 450 partecipanti in rappresentanza dei responsabili politici dell’UE, nazionali e regionali insieme alle autorità locali, alle parti sociali ed economiche si sono riuniti per la prima conferenza del Patto rurale. E’ stata concordata la governance di un patto rurale e stabilito l’impegno a realizzare[…]

La ricerca oceanica manca di leader femminili: le donne lottano ancora per rompere il soffitto di vetro

Solo con un lavoro scientifico multiforme saremo in grado di superare le sfide della sostenibilità che ci attendono. Tuttavia, i contesti accademici sono tutt’altro che diversificati. Anzi, troppo spesso i responsabili del lavoro accademico sono uomini. Nonostante il fatto che donne e uomini siano equamente rappresentati nei corsi di laurea,[…]