BEI: 100 mln al Gruppo Ecobank per finanziare le PMI africane

Il Gruppo Ecobank, il principale gruppo bancario panafricano, ha firmato un accordo con la Banca europea per gli investimenti (BEI) per una linea di credito a lungo termine di 100 milioni di euro per 9 anni. La linea di credito afferma il sostegno congiunto del Gruppo Ecobank e della BEI agli investimenti commerciali in tutta l’Africa, con un sostegno particolare ai settori maggiormente colpiti dalla pandemia Covid-19.

Ade Ayeyemi, amministratore delegato del Gruppo Ecobank, ha dichiarato: “In Ecobank siamo pienamente impegnati a fornire una serie di iniziative che sostengono la crescita e il successo delle piccole e medie imprese africane e creano opportunità di lavoro. Questo ha informato la linea di credito che abbiamo appena ottenuto dalla BEI, che crediamo avrà un impatto reale nella nostra missione congiunta di sviluppare le PMI in tutta l’Africa”. La linea di credito di 100 milioni di euro sosterrà la ripresa delle PMI africane dalla pandemia di Covid-19, contribuendo anche a fornire loro lo slancio per cogliere le immense opportunità di crescita del vasto mercato unico dell’area continentale africana di libero scambio. Ringraziamo la BEI per la sua attenzione e il suo impegno verso il continente”.

Ambroise Fayolle, Vicepresidente della Banca europea per gli investimenti, ha dichiarato: “La BEI, come parte del Team Europe, lavora con le principali banche e partner finanziari in tutta l’Africa per migliorare l’accesso del settore privato ai finanziamenti. Quest’ultima cooperazione con il Gruppo Ecobank aiuterà le aziende ad affrontare meglio le sfide scatenate dalla pandemia di COVID-19, sbloccando opportunità economiche e sociali, soprattutto per le PMI e per le imprese di proprietà e a conduzione femminile, in tutta l’Africa sub-sahariana nelle prossime settimane”.

Lo strumento è suddiviso in tre strutture regionali: Africa occidentale e centrale, Africa orientale e Africa meridionale. I finanziamenti saranno forniti attraverso le affiliate della Ecobank, per progetti d’investimento intrapresi da società del settore privato. La BEI ha messo a disposizione lo strumento attraverso il suo dispositivo di risposta rapida COVID-19, per entità del settore privato attive in settori produttivi ammissibili, con meno di 3.000 dipendenti.

Il prestito della BEI sarà inoltre accompagnato da un’assistenza tecnica nell’ambito del programma AWRI (African Women Rising Initiative) della BEI, con una formazione incentrata sulla finanza di genere e la creazione di capacità per i prestiti alle donne imprenditrici, strettamente allineata all’iniziativa Ellevate by Ecobank che sostiene le imprese incentrate sulle donne in tutto il continente. Il Gruppo Ecobank e la BEI riconoscono entrambi l’importanza di garantire l’accesso ai finanziamenti da parte delle imprese di proprietà e focalizzate sulle donne, in particolare in tempi di incertezza economica e degli investimenti legati al Covid-19. Il Gruppo Ecobank e la BEI stanno anche lavorando a un accordo di ripartizione dei rischi “SME Access to Finance” di 15 milioni di euro, concesso dal Fondo europeo per lo sviluppo sostenibile (EFSD) dell’UE, che sosterrà prestiti alle PMI per un valore di 95 milioni di euro.

Leggi il documento originale su: The Ecobank Group secures €100 million credit facility from European Investment Bank to fund SMEs