Buone notizie dal Rapporto GSE sul fotovoltaico 2019

Dall’ultimo rapporto statistico sul solare fotovoltaico pubblicato dal Gestore dei Servizi Energetici (GSE), si riscontra che i risultati del 2019 rispetto agli anni precedenti sono molto positivi.

Alla fine dello scorso anno, in Italia, risultano installati oltre 880mila impianti fotovoltaici, per una potenza totale di circa 21 GW e una produzione vicina a 24 TWh. Di questi, 58 mila sono di nuova installazione, incrementando la potenza installata di quasi il doppio rispetto agli anni precedenti, di 750 MW rispetto ai 400 MW.

Delle nuove installazioni molte sono state quelle con potenza bassa (inferiore a 20 kW), segno dell’aumento dell’autoconsumo, ma si è assistito anche una ripresa degli investimenti sugli impianti di grande taglia, oltre i 5 MW.

Il solare fotovoltaico rappresenta il 20% del totale dell’energia elettrica prodotta dalle fonti rinnovabili: ogni 10kWh prodotti dalle rinnovabili, 2 vengono dal sole.

Dal punto di vista geografico, la Lombardia è la regione con il maggior numero di impianti – oltre 135mila – seguita dal Veneto – circa 124mila – e se si guarda al numero totale, 3 impianti su 10 sono concentrati in queste due Regioni. Oltre la metà degli impianti è situata nel Nord Italia – il 55 per cento – mentre il 28% si trova al Sud e solo il 17% nel Centro Italia.  

Se si guarda alla potenza, la Puglia detiene il record: da sola copre quasi il 15% della produzione nazionale, seguita da Lombardia ed Emilia-Romagna.

L’autoconsumo fotovoltaico è risultato il 20% della produzione complessiva degli impianti fotovoltaici, con oltre 4.700 GWh. L’autoconsumo nel settore domestico rappresenta la quasi totalità degli impianti installati, mentre il settore industriale e terziario hanno raggiunto rispettivamente il 39% e il 45% di energia autoconsumata su quella prodotta.

Anno positivo anche per i sistemi di accumulo dell’energia prodotta da impianti fotovoltaici, cresciti del 50% rispetto al 2018, sia in termini di numerosità (26mila sistemi nel 2019) che di potenza (118 MW nel 2019).

Per maggiori dettagli consultare il seguente link:

www.gse.it