Confesercenti Modena chiede la revisione della norma che impone la chiusura a mezzanotte dei dehors

Secondo Confesercenti Modena occorre una deroga al regolamento di polizia urbana che a Carpi prevede la chiusura a mezzanotte dei dehors di bar e ristoranti.

Il Presidente Confesercenti Area Terre d’Argine Pacchioni ritiene infatti sia “una disposizione che penalizza la ripartenza dei locali e che può provocare assembramenti: se facciamo alzare i clienti alle 24 le persone rimangono comunque in zona, in piedi e senza distanziamento.”

La chiusura dei dehor alle 24 rischia di essere fortemente penalizzante per gli operatori del settore, già duramente colpiti dalle misure restrittive. La norma – prosegue Pacchioni – da un lato compromette le legittime aspettative di lavoro degli operatori del settore, dall’altro può avere delle implicazioni di carattere sanitario, favorendo il crearsi di assembramenti.

Leggi il documento originale su: Confesercenti Modena, Carpi: stop dei dehors a mezzanotte: “Norma da rivedere”