CSR Europe: azioni concrete delle aziende per un mondo del lavoro inclusivo

Tra le sfide dell’occupabilità, dell’inclusione sociale e del benessere portate dalla transizione verde e digitale, e accelerate dalla pandemia, la plenaria di alto livello dell’European SDG Summit “Creating a Future-proof and Inclusive Work” definirà cosa possono fare praticamente le aziende per avere successo nel nuovo normale.

Mentre le aziende subiscono la trasformazione verde e digitale, reinventando il loro modello di business, come possono prendersi cura dei loro dipendenti, delle comunità e degli stakeholder in generale? Come possono le aziende potenziare la loro forza lavoro e non lasciare nessuno indietro di fronte al futuro del lavoro? Come possono la diversità e l’inclusione, il benessere e lo sviluppo del capitale umano diventare i nuovi pilastri dell’azione aziendale?

Alla sessione, CSR Europe lancerà il progetto “Companies for an Inclusive Society”, sviluppato con il supporto di PwC Belgio – alla presenza del Commissario europeo per il lavoro e i diritti sociali, Nicolas Schmit. Il Blueprint è il risultato dell’Inclusion Think Tank orientato all’azione, gestito da CSR Europe con il sostegno di Enel, la cui ambizione è quella di: fare il punto su tutte le intuizioni e le sfide e ripensare “l’intera catena del valore della creazione”; assicurare un rinnovato interesse verso i bisogni dei dipendenti, il benessere e l’inclusione, e l’integrazione di un approccio veramente incentrato sulle persone nelle attività delle aziende e infine, fornire ai politici e ai pari suggerimenti pratici e potenziali linee guida, sulla base delle sfide vissute.

Leggi il documento originale su: Save the Date: High-Level Plenary on Creating a Future-Proof and Inclusive Work on 13 October