Diversità, equità e inclusione 4.0: accelerare il progresso sociale sul posto di lavoro

Nel report “Diversity, Equity and Inclusion Toolkit” il World Economic Forum raccoglie le best practices organizzative che promuovono i valori di diversità, equità e inclusione sul posto di lavoro. Il report contiene anche una serie di consigli su come affrontare le nuove tecnologie in tema di inclusione sociale e i vantaggi di essere un’azienda pro-inclusione.

L’ultimo decennio è caratterizzato da tre tendenze principali: la diffusione delle tecnologie della quarta rivoluzione industriale (4.0), il cambiamento del mercato del lavoro sia da remoto che in presenza e l’invito a maggiore inclusione, equità e giustizia sociale.

Le aziende traggono vantaggi nel riconoscere i valori di equità sociale sul piano sia morale che legale; in quanto, oltre ad essere la cosa giusta da fare per il benessere di tutto il personale, le organizzazioni internazionali in tema di lavoro ne impongono l’applicazione.

Infine, ci sono vantaggi in termini economici. Recenti studi hanno dimostrato che aziende con team diversificati al loro interno ottengono risultati migliori nel lungo periodo in termini di produttività, redditività, innovazione, e decision-making rispetto ai team omogenei.

Per consultare il report completo indirizzarsi al seguente link:

www.weforum.org