EU: come la BBI JU ha contribuito alla transizione verde

Negli ultimi sette anni, la BBI JU si è affermata come un game-changer nella bioeconomia europea. Sostituendo i materiali e i prodotti a base fossile con quelli a base biologica, utilizzando materie prime locali e sostenibili e sviluppando processi di produzione circolari, i progetti finanziati da BBI JU hanno dato un importante contributo alla transizione verde in Europa. Una nuova pubblicazione fa il punto sui risultati e gli impatti di BBI JU nel periodo 2014-2020.

Tra questi troviamo investimenti nelle industrie verdi: il contributo finanziario di BBI JU ai progetti ha raggiunto 822 milioni di euro, con ogni euro investito che innesca 2,8 euro di investimenti privati. Inoltre, sostegno ai ricercatori e le imprese in tutta Europa: 142 progetti e 1.055 beneficiari da 39 paesi hanno ricevuto finanziamenti BBI JU. Il 40% dei beneficiari di BBI JU sono PMI e il 25% università e centri di ricerca. Insieme ricevono quasi il 70% dei finanziamenti BBI JU. Poi, lo sviluppo di innovazioni sostenibili: 18 progetti finalizzati hanno già consegnato 33 nuove catene di valore bio-based, 24 nuovi materiali e 17 prodotti con una performance uguale o complessivamente migliore delle loro controparti a base fossile.

La BBI JU ha, in aggiunta stimolato le economie locali: la maggior parte dei progetti finanziati da BBI JU hanno diversificato le economie locali creando nuovi posti di lavoro qualificati e fonti di reddito alternative, in particolare nelle zone rurali e costiere. Le prime 14 bioraffinerie di punta finanziate da BBI JU genereranno più di 3.500 posti di lavoro diretti e 10.000 indiretti. In conclusione, si è concentrata sulla sostenibilità: tutte le materie prime utilizzate nei progetti finanziati da BBI JU devono provenire in modo sostenibile in Europa e non competere con la produzione alimentare. Quasi il 100% è costituito da rifiuti e sottoprodotti dell’industria agroalimentare, della silvicoltura e dell’acquacoltura. In combinazione con i processi di produzione circolare, questo ridurrà le emissioni di gas serra e arricchirà la biodiversità in tutta Europa.

Leggi il documento originale su: New publication highlights the BBI JU achievements over seven years