Ferrero espande la propria fabbrica in Illinois con importati investimenti

La nuova espansione dello stabilimento aggiungerà 169.000 metri quadrati, fino a 200 posti di lavoro e sarà la prima volta che i prodotti Kinder saranno realizzati negli Stati Uniti.
Otto mesi dopo aver annunciato un’espansione di 70.000 metri quadrati del suo centro di produzione a Bloomington, Illinois, Ferrero ha preso una decisione: Non è abbastanza grande.

Ferrero North America ha annunciato lunedì un investimento fino a 214,4 milioni di dollari per espandere ulteriormente lo stabilimento ancora in costruzione. La nuova espansione di 169.000 piedi quadrati sarà dedicata alla produzione delle tavolette di cioccolato Kinder Bueno e creerà fino a 200 nuovi posti di lavoro nell’arco di quattro anni.
L’espansione sarà una delle più grandi linee di produzione che Ferrero ha costruito al di fuori dell’Europa.

Entrambe le espansioni sono ricche di novità. L’espansione iniziale a Bloomington è il primo impianto di lavorazione del cioccolato della Ferrero negli Stati Uniti. Si tratta di un progetto da 75 milioni di dollari che prevede l’aggiunta di 70.000 metri quadrati a uno stabilimento già esistente e la creazione di circa 50 nuovi posti di lavoro. L’impianto di lavorazione del cioccolato, la cui apertura è prevista per la primavera del 2023, produrrà cioccolato per caramelle come Crunch, 100Grand e Raisinets.
L’espansione appena annunciata permetterà per la prima volta che i prodotti Kinder vengano realizzati in Nord America. I lavori di costruzione dovrebbero iniziare quest’autunno e la linea Kinder sarà operativa nel 2024.

Leggi il documento originale su: FERRERO ANNUNCIA UNA ESPANSIONE DA $214.400.000 DELLA FABBRICA NELL’ILLINOIS