Filiera avicola: la Regione Lazio lancia la challenge per la valorizzazione degli scarti, la gestione dei rifiuti e l’utilizzo di materie prime innovative

La Regione Lazio, tramite Lazio Innova, lancia con Amadori, gruppo leader nel settore avicolo italiano, con Almacube, incubatore e hub innovativo dell’Università di Bologna e di Confindustria Emilia Area Centro, e con il partner tecnico Digital Magics, la open innovation challenge “Circular economy and environmental sustainability in the poultry supply chain”.

Si tratta di una sfida che mira a coinvolgere startup, imprese e spin off per promuovere idee innovative su economia circolare e sostenibilità ambientale nella filiera avicola in un’ottica di green economy, risparmio energetico e impatto zero.

I progetti, che potranno essere presentati fino alle ore 12.00 del 14 febbraio 2022, dovranno riguardare in particolare soluzioni nell’ambito della valorizzazione degli scarti, della gestione dei rifiuti e nella ricerca di materie prime innovative per le fasi di allevamento.
Potranno candidarsi startup, micro, piccole e medie imprese e PMI Innovative, nonché spin off di dipartimenti di Istituti di Università e Centri di Ricerca.

Il primo premio, al termine dell’Innovation Day, sarà del valore di 20 mila euro e ulteriori servizi specialistici, mentre al secondo e terzo classificato servizi per lo sviluppo del proprio business.

Leggi il documento originale su: Economia circolare e sostenibilità ambientale nella filiera avicola al centro di una challenge per imprese e startup