Fitch: la corporate governance pesa per l’86% nei rating ESG

Le questioni di governance rimangono i punteggi di rilevanza ESG più prominenti e dinamici in tutte le asset class di Fitch Ratings. Nel corso del 2Q21, l’86% di tutte le variazioni dei punteggi ESG.RS ha riguardato i fattori di governance. Questo dato riflette come la governance dei rischi sociali e ambientali e i piani di emergenza siano sempre più visti come preoccupazioni strategiche per le aziende. I rischi di governance nelle istituzioni finanziarie sono stati il motivo principale dell’aumento di ESG.RS nel 2Q21, per lo più legati alla “Struttura di governance” (GGV).

La Commissione Ue ha presentato la sua rinnovata strategia di finanza sostenibile che sembra destinata a essere dirompente per il più ampio mercato della finanza sostenibile e ad avere impatti oltre i confini europei. Oltre alle sue proposte di inasprimento delle regole sull’emissione di obbligazioni verdi, il pacchetto punta alla regolamentazione e alla standardizzazione delle obbligazioni sostenibili e di transizione, dei mutui verdi e dei fornitori di dati ESG.

Alcuni sviluppi, come la Sustainable Finance Disclosure Regulation dell’Ue e una più ampia pressione da parte degli investitori istituzionali, stanno mettendo sotto pressione i fondi di investimento, i fondi del mercato monetario e gli investitori di private equity per un’adozione più ampia e trasparente dei principi di investimento ESG.

Il mercato delle obbligazioni legate alla sostenibilità si espande fuori dall’Europa. La strategia di finanza sostenibile dell’Ue arriva in un momento di rapida espansione delle emissioni legate alla sostenibilità. Il numero di emittenti di obbligazioni legate alla sostenibilità nel 1H2021 è già due volte superiore al totale del 2020. Mentre l’Europa è ancora la più grande regione di attività, emittenti in Asia, Nord America e Sud America sono arrivati sul mercato quest’anno, rappresentando una vasta gamma di paesi, settori e indicatori chiave di performance (KPI).

Leggi il documento originale su: ESG Credit Quarterly: 2Q21