Il Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente esplora integrazione e allineamento sostenibile dei finanziamenti

Sulla scia della COP26 e in un momento critico tra la crisi e la ripresa della società, delle imprese e dell’ambiente, il Leadership Council di UNEP FI si è riunito per la prima volta, riunendo i CEO di banche e assicurazioni per aiutare a guidare un’azione di sostenibilità più rapida e profonda in tutto il settore.

Un organo consultivo costruito sui 3 organi di governance di UNEP FI, il Consiglio è progettato per formare intuizioni strategiche di alto livello su come il settore finanziario può svolgere il suo ruolo critico nel guidare la trasformazione economica necessaria per garantire un futuro resiliente e sostenibile.

La triplice crisi planetaria del cambiamento climatico, della perdita della natura e dell’inquinamento, combinata con le disuguaglianze sociali, rappresenta un’enorme minaccia al benessere umano. Affrontare queste crisi interconnesse richiede una collaborazione internazionale e un’azione in tutti i settori economici, compreso il settore finanziario che attraversa le industrie attraverso i finanziamenti. Il percorso che gli attori economici prendono ora e in questo decennio determinerà il futuro del nostro pianeta e dell’umanità.

Le principali istituzioni finanziarie sotto i quadri dell’UNEP FI, compresi i principi delle Nazioni Unite per un’attività bancaria responsabile, i principi delle Nazioni Unite per un’assicurazione sostenibile e le alleanze Net-Zero di banche, assicurazioni e proprietari di beni convocate dalle Nazioni Unite, stanno lavorando per allineare i portafogli con uno scenario climatico di 1,5 gradi e gli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite. Questa azione collettiva da parte degli attori del mercato è imperativa per guidare la trasformazione aziendale necessaria per un ambiente stabile da cui dipendono la nostra economia e la nostra società. Data la portata della sfida e i costi di un’azione ritardata, le istituzioni devono agire ora per accelerare il tasso e la scala del cambiamento ed essere responsabili nei confronti degli stakeholder.

Concludendo, il segretario generale delle Nazioni Unite, António Guterres, ha detto ai leader del Consiglio: “Dobbiamo agire con maggiore urgenza, ambizione e credibilità. Abbiamo bisogno che le promesse siano attuate e che gli impegni diventino concreti. Abbiamo bisogno di obiettivi credibili e di scadenze trasparenti”. Il segretario generale ha evidenziato il ruolo del nuovo gruppo di esperti di alto livello delle Nazioni Unite per proporre standard chiari per misurare e analizzare i progressi rispetto agli impegni netti zero degli attori non statali. Questo aumenterà la trasparenza su come il settore finanziario contribuisce al finanziamento del clima per aiutare a implementare i Contributi Determinati a livello Nazionale, specialmente nei paesi in via di sviluppo.

Leggi il documento originale su: NEW UNEP FI LEADERSHIP COUNCIL EXPLORES SUSTAINABLE FINANCE INTEGRATION & ALIGNMENT