Il programma Mangiaplastica finanzia i Comuni che acquistano eco-compattori per riciclare i rifiuti

Mangiaplastica è il programma sperimentale rivolto alle amministrazioni comunali che acquistano eco-compattori, macchine per la raccolta differenziata di bottiglie per bevande in PET, in grado di ridurre il volume al fine di favorire il riciclaggio.

L’annuncio della sua operatività è arrivato con la pubblicazione del decreto n. 360 del Ministero della Transizione ecologica del 2 settembre 2021 nella Gazzetta Ufficiale dello scorso 11 ottobre.

Si tratta di un progetto che riguarda il finanziamento per l’acquisto di un solo eco-compattatore per i Comuni con meno di 100 mila abitanti e di un eco-compattatore ogni 100 mila abitanti per i Comuni con una popolazione superiore.

Il contributo è di:
– 15.000 euro per eco-compattatori di capacità media;
– 30.000 euro per eco-compattatori di capacità alta.

La misura, che per il 2021 prevede una dotazione di 16 milioni di euro, sarà confermata per altri tre anni, fino al 2024, con ulteriori risorse pari a 11 milioni di euro.

I comuni possono presentare le richieste a partire dall’11 ottobre 2021 solo tramite il portale Invitalia PA Digitale. Il termine per l’invio delle richieste è di 30 giorni dalla pubblicazione del decreto nella Gazzetta ufficiale, e comunque, fino ad esaurimento delle risorse a disposizione.

Leggi il documento originale su: Al via il Programma Mangiaplastica: contributi per i Comuni che riciclano i rifiuti