ILO: nuove linee guida sui principi generali dell’ispezione del lavoro

Gli esperti dei gruppi tripartiti dell’Organizzazione internazionale del lavoro (datori di lavoro, lavoratori e governi) si sono incontrati dal 13 al 16 dicembre per fornire una guida tecnica sui principi chiave contenuti nelle convenzioni ILO n. 81 e 129 e sulle disposizioni della raccomandazione n. 20 nel contesto della pratica contemporanea. Il risultato principale è stato una nuova serie di linee guida sui principi generali dell’ispezione del lavoro.

Durante la sessione, gli esperti dei datori di lavoro hanno colto l’occasione per elaborare delle linee guida aggiornate, pratiche, equilibrate e rivolte sia ai paesi sviluppati che a quelli in via di sviluppo, nonché alle PMI e alle microimprese. I datori di lavoro hanno sostenuto fin dall’inizio che l’ispezione del lavoro non è qualcosa di isolato, ma piuttosto parte di politiche e strategie molto più ampie per garantire e proteggere buone condizioni di lavoro. Hanno anche sostenuto l’inclusione nelle linee guida della promozione di un approccio equilibrato tra l’applicazione e il ruolo consultivo dell’ispezione del lavoro.

Alcune delle proposte del gruppo dei datori di lavoro che sono state accettate dal gruppo tripartito comprendono: la necessità che gli ispettorati del lavoro siano collegati alle tendenze in evoluzione del mercato del lavoro e alle profonde trasformazioni del mondo del lavoro; l’importanza di collaborare con le parti sociali e le imprese per ottenere una migliore conformità, e la necessità di ridurre al minimo le interruzioni dell’attività; l’importanza per l’ispezione del lavoro di abbracciare l’informatica per espandere i servizi di consulenza e assistenza, e per aumentare l’efficienza delle ispezioni.
La necessità per gli ispettorati del lavoro di beneficiare di politiche adeguate in materia di risorse umane, la diversità dei profili, le competenze necessarie e l’esperienza tecnica, la protezione contro i rischi e la valutazione delle prestazioni e, infine, l’importanza della collaborazione transfrontaliera tra gli ispettori e le parti sociali al fine di fornire condizioni di parità per le imprese.

Leggi il documento originale su: Employers make significant contribution to new guidelines on principles of labour inspection