ING investe nella transizione energetica con l’EIT InnoEnergy

ING, istituzione finanziaria globale con sede ad Amsterdam, è diventata la prima istituzione finanziaria azionista di EIT InnoEnergy, il motore di innovazione per l’energia sostenibile in tutta Europa sostenuto dall’Istituto europeo di innovazione e tecnologia (EIT), un organismo dell’Unione europea. Motivata non solo dall’urgente minaccia del cambiamento climatico, ma anche dalla convinzione che la sostenibilità sia un fattore di valore fondamentale, ING fissa costantemente nuovi obiettivi per contribuire alla transizione dell’economia. L’investimento in EIT InnoEnergy testimonia l’impegno di ING a sostenere la transizione energetica. ING si unisce ad altre aziende leader attivamente coinvolte nella transizione energetica come azionista di EIT InnoEnergy, come Volkswagen, TotalEnergies, Naturgy e EDF.

Dal 2010, EIT InnoEnergy ha investito 560 milioni di euro in oltre 380 aziende con un fatturato complessivo previsto di oltre 16 miliardi di euro entro il 2026. Tra i principali investimenti di successo inclusi nel portafoglio di EIT InnoEnergy ci sono il produttore di batterie agli ioni di litio Northvolt, il fornitore di soluzioni di accumulo di energia con ultracapacitori Skeleton Technologies, l’innovatore di soluzioni di mobilità Hardt Hyperloop e l’acciaieria integrata e digitale H2 Green Steel. Inoltre, più di 1.400 studenti hanno completato il programma di Master InnoEnergy dell’EIT e molti stanno ora lavorando per importanti aziende energetiche.

“Le innovazioni sostenibili che supportano la transizione energetica – come l’idrogeno verde o le tecnologie delle batterie – dipendono anche dal fatto che le banche e le aziende lavorino insieme e investano in un futuro verde. L’impegno pionieristico di ING per l’energia sostenibile attraverso il suo investimento in EIT InnoEnergy è un impegno fondamentale per noi mentre ci muoviamo verso il 2022. Insieme a grandi imprese finanziarie e industriali stiamo avendo un impatto significativo verso un’energia accessibile a livello globale, riducendo al contempo le emissioni”, ha detto Jacob Ruiter, CEO EIT InnoEnergy Benelux.

“Sono estremamente orgoglioso che ING e il nostro Sustainable Investment Fund siano entrati a far parte dell’ecosistema di EIT InnoEnergy, sostenendo la decarbonizzazione della società. La sostenibilità, le innovazioni energetiche e la transizione energetica sono aree di interesse per ING, come dimostra il nostro impegno nella Net-Zero Banking Alliance e come stiamo allineando il nostro portafoglio con gli obiettivi climatici a zero, per esempio. La partnership con EIT InnoEnergy è una grande opportunità per sostenere ulteriormente la transizione energetica attraverso energie nuove e pulite come lo stoccaggio delle batterie, l’idrogeno verde e il solare fotovoltaico”, ha concluso Gido van Graas, responsabile globale delle nuove tecnologie energetiche di ING.

Leggi il documento originale su: ING invests in energy transition with EIT InnoEnergy