Iran: il Regno Unito contribuisce con 1 mln di sterline per sostenere i rifugiati afghani

Il Programma Alimentare Mondiale delle Nazioni Unite (WFP) nella Repubblica Islamica dell’Iran accoglie il suo primo contributo in assoluto da parte del Regno Unito a sostegno dei rifugiati vulnerabili nella Repubblica Islamica dell’Iran.

Il contributo di 1 milione di sterline attraverso il Foreign, Commonwealth & Development Office (FCDO) permetterà al WFP di preposizionare l’assistenza per potenziali nuovi arrivi dall’Afghanistan con pasti pronti da mangiare e altre razioni. Dà anche al WFP la flessibilità di incanalare parte del contributo per sostenere 31.000 rifugiati che hanno già vissuto in 20 insediamenti in tutto il paese, aiutando a stabilizzare la loro situazione di sicurezza alimentare ed evitare ulteriori spostamenti di popolazione.

Questa assegnazione tempestiva rafforzerà la missione salva-vita del WFP, consentendo a quest’ultimo di rispondere rapidamente a qualsiasi aumento dei bisogni aggiuntivi attraverso una combinazione di contanti e assistenza alimentare diretta.

“Siamo estremamente grati al FCDO per questo generoso contributo e per il suo sostegno alle nostre operazioni in Iran”, ha detto Negar Gerami, rappresentante del WFP e direttore nazionale nella Repubblica Islamica dell’Iran. “I duri mesi invernali, la perdita di lavoro, la mancanza di denaro e l’impennata dei prezzi hanno spinto la crisi umanitaria in Afghanistan a nuovi massimi, con quasi 23 milioni di persone minacciate dall’insicurezza alimentare. È fondamentale che il WFP rimanga preparato a rispondere a qualsiasi emergenza improvvisa dei rifugiati”.

Simon Shercliff, l’ambasciatore britannico in Iran ha detto: “Siamo lieti di aiutare l’Iran a sostenere il gran numero di rifugiati afgani che hanno scelto di lasciare l’Afghanistan. Questo contributo permette al WFP di fornire a questi rifugiati un’assistenza alimentare vitale, compresi i pasti pronti e altre razioni. Il Regno Unito è al fianco del popolo dell’Afghanistan e dei partner regionali nella ricerca di un futuro stabile e pacifico per il paese”.

La recente e rapida svolta degli eventi in Afghanistan ha il potenziale di creare ulteriori movimenti di popolazione; spostando famiglie all’interno e potenzialmente spingendole a cercare rifugio nei paesi vicini. La Repubblica Islamica dell’Iran ospita una delle più grandi e prolungate situazioni di rifugiati urbani nel mondo e ha dato asilo ai rifugiati per oltre quattro decenni. Grazie al sostegno dei donatori, il WFP ha fornito assistenza ai rifugiati in Iran fin dall’arrivo dei primi richiedenti asilo dall’Afghanistan e dall’Iraq alla fine degli anni ’80. L’agenzia alimentare rimane impegnata a continuare il suo sostegno fino a quando non sarà trovata una soluzione duratura.

Leggi il documento originale su: The United Kingdom contributes £1 million to support Afghan refugees in Iran