IRENA: percorso per decarbonizzare il settore del trasporto marittimo entro il 2050

È necessaria un’azione urgente per accelerare il ritmo della transizione energetica globale e la decarbonizzazione dell’economia globale. Il trasporto marittimo internazionale è un settore chiave dell’economia, circa il 90% del commercio mondiale viene effettuato tramite navi oceaniche. Il settore è anche uno dei più difficili da decarbonizzare.

In questo contesto, “A Pathway to Decarbonise the Shipping Sector by 2050” dell’International Renewable Energy Agency (IRENA) analizza la preparazione tecnologica dei combustibili rinnovabili adatti al trasporto marittimo internazionale. Questo rapporto esplora anche le opzioni e le azioni necessarie per progredire verso un settore marittimo decarbonizzato entro il 2050, e cerca di identificare un percorso di mitigazione realistico per raggiungere l’obiettivo climatico di limitare l’aumento della temperatura globale a 1,5°C e portare le emissioni di CO2 più vicine allo zero netto entro la metà del secolo.

I messaggi chiave emersi sono vari. Innanzitutto, la strategia di decarbonizzazione del settore deve prevedere una combinazione di efficienza energetica e combustibili rinnovabili. In secondo luogo, a breve termine, i biocarburanti avanzati giocheranno un ruolo chiave nella riduzione delle emissioni di CO2. Nel medio e lungo termine, i carburanti verdi a base di idrogeno sono destinati ad essere la spina dorsale per la decarbonizzazione del settore. In terzo luogo, l’e-ammoniaca rinnovabile giocherà un ruolo fondamentale; dove 183 milioni di tonnellate di ammoniaca rinnovabile per la sola navigazione internazionale saranno necessarie entro il 2050, una quantità paragonabile alla produzione globale di ammoniaca di oggi. Inoltre, mentre i costi di produzione dei combustibili rinnovabili sono attualmente alti, nei prossimi decenni i combustibili rinnovabili diventeranno competitivi dal punto di vista dei costi e potranno proteggere il settore delle spedizioni dalla volatilità che caratterizza il mercato dei combustibili fossili.

In conclusione, un’azione tempestiva è vitale. La decarbonizzazione del settore può essere accelerata e l’ambizione aumentata oltre gli obiettivi climatici, promuovendo gli investimenti nella produzione di combustibili rinnovabili. Le parti interessate devono sviluppare modelli di business più ampi e stabilire partnership strategiche che coinvolgano le industrie ad alta intensità energetica, così come i fornitori di energia e il settore petrolchimico.

Leggi il documento originale su: A Pathway to Decarbonise the Shipping Sector by 2050