Net-Zero Asset Owner Alliance e Convergence Blended Finance: partenariato per soluzioni di investimento sostenibili

La Net-Zero Asset Owner Alliance e la Convergence Blended Finance hanno recentemente annunciato la firma di un accordo di collaborazione per aumentare gli investimenti nel clima e nelle soluzioni net-zero nei mercati emergenti e di frontiera. I 66 membri dell’Alleanza gestiscono più di 10 trilioni di dollari in attività gestite e sono in procinto di passare i loro portafogli a zero emissioni di gas serra entro il 2050. Convergence è la rete globale per la finanza mista, dedicata a generare dati, informazioni e flussi di operazioni di finanza mista per aumentare gli investimenti del settore privato nei mercati emergenti. Il fabbisogno di investimenti per il clima nei paesi in via di sviluppo è stimato in oltre 2.000 miliardi di dollari all’anno, ma l’OCSE riferisce che la quantità di investimenti privati mobilitati è stata stagnante a circa 14 miliardi di dollari.

Prima della COP26, la comunità dei finanziatori ufficiali dello sviluppo ha pubblicato il Climate Finance Delivery Plan, che mostra la traiettoria dei paesi sviluppati per raggiungere l’obiettivo dell’Accordo di Parigi di mobilitare 100 miliardi di dollari all’anno in finanziamenti per il clima a sostegno dei paesi in via di sviluppo. Il piano delinea 10 chiare azioni collettive che i paesi sviluppati intraprenderanno, che includono il miglioramento dell’efficacia della mobilitazione dei finanziamenti privati. Il rating di rischio sovrano mediano dei paesi in via di sviluppo è equivalente a “B” di S&P – spesso insufficiente per attrarre capitali dagli investitori istituzionali che esercitano il dovere fiduciario. Tuttavia, la finanza mista ha il potenziale per de-rischiare gli investimenti e raggiungere i rendimenti di investimento prefissati.

Questa collaborazione si baserà sul lavoro che l’Alleanza ha già intrapreso nello spazio della finanza mista. L’Alleanza ha pubblicato il suo documento di discussione Scaling Blended Finance nel novembre 2021, che (i) identifica gli ostacoli agli investimenti in soluzioni climatiche nei mercati emergenti, (ii) sostiene che i veicoli di finanza mista possono mobilitare investimenti su scala per aiutare a colmare le lacune di finanziamento esistenti e (iii) delinea diverse soluzioni potenziali per superare le barriere. L’Alleanza ha anche pubblicato un appello agli Asset Managers a collaborare per guidare lo sviluppo di veicoli di finanza mista.

L’Alliance e Convergence collaboreranno nel 2022 per: aumentare l’accesso dei membri dell’Alleanza alla finanza per lo sviluppo e alle transazioni di finanza mista che cercano investimenti privati, aumentare la collaborazione diretta tra i membri dell’Alleanza e la comunità ufficiale della finanza per lo sviluppo e, infine, realizzare le raccomandazioni intersecanti del documento di discussione Scaling Blended Finance e il Climate Finance Delivery Plan.

Leggi il documento originale su: NET-ZERO ASSET OWNER ALLIANCE AND CONVERGENCE BLENDED FINANCE COLLABORATE ON CLIMATE INVESTMENT SOLUTIONS