Ohio e California all’ultimo posto per pulizia e chiusura di pozzi di petrolio e gas inattivi

Rispetto ad altri grandi stati produttori di petrolio e gas, la California e l’Ohio sono all’ultimo posto nella chiusura forzata di pozzi di petrolio e gas inattivi, abbandonati e a bassa produzione. Questo è un risultato chiave del nuovo rapporto Race to the Top pubblicato d recente da Carbon Tracker.

Questi risultati si basano su una nuova misura creata da Carbon Tracker che misura l’efficacia di uno stato nel far chiudere e pulire i pozzi, chiamata Producer Ratio (PR). Il punteggio PR di uno stato deriva dal dividere il numero di pozzi produttivi per il numero totale di pozzi non chiusi perforati dopo il 1970, l’anno in cui sono stati implementati i moderni regolamenti di perforazione nella maggior parte delle giurisdizioni. Più alto è il punteggio PR di uno stato, più basso è il suo rischio di dover pagare miliardi in costi di pulizia.

Per evidenziare quanto gli stati siano esposti a pagare miliardi in costi di pulizia, nessuno dei principali stati produttori di petrolio e gas ha un PR superiore al 50%. In totale, i contribuenti affrontano il pagamento di 219,6 miliardi di dollari in costi di pulizia.

Leggi il documento originale su: Ohio and California Worst at Protecting Taxpayers from Billions in Oil and Gas Wells Cleanup Costs