Programma Alimentare Mondiale: progetto per promuovere innovazioni nel sistema alimentare in Ruanda

Il Programma Alimentare Mondiale delle Nazioni Unite (WFP) e Impact Hub Kigali (IHK), con il supporto dell’Ufficio degli Affari Umanitari (BHA) di USAID e del Ministero degli Affari Esteri danese, stanno lanciando l’IGNITE Food Systems Challenge in Ruanda per promuovere soluzioni guidate a livello locale per affrontare le sfide dei sistemi alimentari. L’iniziativa offrirà supporto tecnico e un totale di 300.000 dollari di sostegno finanziario.

L’IGNITE Food Systems Challenge è un’iniziativa unica nel suo genere per sostenere le start-up, le piccole e medie imprese (PMI) e le cooperative ruandesi a incrementare le loro soluzioni, contribuendo all’economia e affrontando al contempo le diverse lacune del sistema alimentare. Il bando si apre il 05 gennaio 2022 e si chiuderà il 04 febbraio 2022.

Il programma cerca soluzioni innovative che contribuiscano alla sicurezza alimentare in settori quali la resilienza agli shock e allo stress, l’accesso a cibo sicuro e nutriente, il miglioramento delle catene di approvvigionamento alimentare, l’empowerment dei piccoli agricoltori e il progresso della sicurezza alimentare per tutti. Le imprese selezionate avranno l’opportunità di ricevere un finanziamento a fondo perduto fino a 50.000 dollari, oltre a 6 mesi di supporto per l’accelerazione, compresi i collegamenti con esperti, mentori e partner, e altro supporto su misura per affrontare le lacune aziendali.

L’IGNITE Food Systems Challenge si svolgerà contemporaneamente in Ruanda, Sud Sudan e Uganda, ed è reso possibile grazie al supporto di 2 milioni di dollari da USAID. L’iniziativa arriva in un momento di peggioramento dell’insicurezza alimentare nella regione a causa dell’aggravarsi degli effetti dei conflitti, dei cambiamenti climatici, dei disastri naturali come siccità, inondazioni, locuste e della pandemia Covid-19.

“La sfida più grande per molti imprenditori dell’Africa orientale non è solo l’accesso ai finanziamenti, ma anche il supporto tecnico che promuove i loro concetti. Attraverso questo generoso sostegno da parte di USAID, siamo sicuri che saremo in grado di raggiungere molti imprenditori brillanti e di talento nella regione che potrebbero essere stati lasciati indietro”, dice Jeremie Pigé, il capo del WFP IGNITE Innovation Hub per l’Africa orientale.

Pilotare, implementare e scalare idee innovative è il cuore del lavoro di WFP e Impact Hub Kigali. Questo programma avrà un impatto sulla promozione dell’innovazione nei sistemi alimentari e sull’avanzamento degli sforzi per raggiungere la fame zero nel mondo. “Con l’IGNITE Food Systems Challenge, forniremo un supporto su misura agli imprenditori locali per scalare il loro impatto nel sistema alimentare ruandese. Le imprese saranno sottoposte a una diagnostica all’inizio del programma e saranno in grado di co-progettare il proprio percorso di accelerazione, indicando il supporto di cui hanno bisogno, dal coaching al supporto dei pari e degli esperti come i servizi legali o contabili, tra gli altri”, aggiunge Mafer Betancourt, direttore generale di Impact Hub Kigali.

Leggi il documento originale su: WFP and Impact Hub Kigali launch programme to support food system innovations in Rwanda