Relazione sullo stato dell’energia idroelettrica: necessità di una rapida crescita

Nonostante la perturbazione globale causata dalla pandemia di Covid-19, il rapporto dell’International Hydropower Association mostra che la capacità idroelettrica installata è aumentata dell’1,6% a 1.330 gigawatt (GW) nell’ultimo anno.

Per limitare il pericoloso riscaldamento globale e raggiungere lo zero netto entro il 2050, l’AIE dice però che il settore dell’energia idroelettrica dovrà raddoppiare fino a 2.600 GW. Questo equivale a costruire nei prossimi 30 anni la stessa quantità di capacità che è stata costruita negli ultimi 100 anni. Secondo il rapporto, la crisi del Covid-19 ha ulteriormente sottolineato come la flessibilità del sistema energetico fornita dall’energia idroelettrica sia ora un prerequisito per la transizione dell’energia pulita. Il ruolo critico dell’energia idroelettrica è stato illustrato da un recente incidente di quasi blackout in Europa nel gennaio 2021.

Nonostante il crollo della domanda di combustibili fossili registrato nel corso del 2020, l’energia idroelettrica ha generato un record di 4.370 terawattora (TWh) di elettricità pulita – in aumento rispetto al precedente record di 4.306 TWh nel 2019. Questo equivale all’incirca all’intero consumo annuale di elettricità degli Stati Uniti.

Leggi il documento originale su: 2021 Hydropower Status Report underscores need for rapid growth to achieve net zero