SEIA: garantire equità e giustizia per la comunità AAPI nell’industria solare

I recenti e in corso crimini di odio contro la comunità AAPI (Asiatici Americani delle Isole del Pacifico) servono come promemoria delle persecuzioni, molestie e violenze che le persone AAPI affrontano ogni giorno. E’ anche un chiaro invito ad agire affinché tutti noi assicuriamo che l’odio asiatico non abbia posto nell’industria solare.

Negli ultimi cinque anni la rappresentanza delle AAPI nel settore solare è aumentata del 18%. L’industria solare supera anche l’economia complessiva quando si tratta di occupazione AAPI. Se vogliamo raggiungere il 100% di elettricità pulita entro il 2035, l’industria solare deve aggiungere 900.000 lavoratori. La SEIA è dedicata a garantire che i valori dell’equità e della giustizia si riflettano in tutti gli angoli del settore. In autunno, lanceremo il nostro programma di certificazione delle best practice sulla diversità.

Leggi il documento originale su: Stop Asian Hate: Valuing and Celebrating the AAPI Community in the Solar Industry