SIT – Presenta il riscaldamento a idrogeno del futuro

Continua il percorso di SIT nello sviluppo di tecnologie per la realizzazione di caldaie in grado di funzionare sia con il 100% di idrogeno verde, sia con miscele di biogas. Si tratta di innovazioni importanti, che SIT sviluppa da diversi anni e che cominciano a trovare uno sbocco, oltre alla sperimentazione, anche nella produzione di caldaie residenziali ad alta efficienza.

Una di queste, realizzata da Ariston, sarà esposta nello stand allestito da SIT alla fiera MCE di Milano dal 28 giugno al 1 luglio. Ariston, player globale del riscaldamento e della climatizzazione, è tra i produttori che si sono rivolti all’affidabilità e all’esperienza maturata dal gruppo SIT.

In un settore in rapida evoluzione, SIT sta mettendo a frutto i continui investimenti in ricerca e sviluppo – annualmente SIT investe circa il 3% del proprio fatturato in R&D – per coniugare le aspettative del mercato con la sostenibilità ambientale improntata alla transizione energetica, in particolare in vista di un’accelerazione verso la decarbonizzazione degli apparecchi residenziali come, appunto, le caldaie. Si pensi che, solo in Europa, circa il 60% delle caldaie installate risulta inefficiente.

SIT esporrà, nel proprio stand alla fiera MCE, ARISTON Alteas 100% hydrogen-ready, la nuova caldaia a zero emissioni di anidride carbonica grazie all’utilizzo di idrogeno 100%; la caldaia è stata realizzata con sistemi per il controllo della combustione “made by SIT” che ne consentono emissioni zero, grazie all’utilizzo dell’idrogeno verde.

“La caldaia a idrogeno è la naturale evoluzione della caldaia a metano: offre le medesime prestazioni e le stesse funzioni” sottolinea Federico de’ Stefani, presidente e amministratore delegato di SIT, che continua: “quando, entro qualche anno, cominceranno a essere diffuse le reti per il trasporto e la distribuzione di idrogeno, per gli installatori come per gli utenti finali il passaggio avverrà quasi senza essere percepito. Forti delle sperimentazioni che abbiamo portato avanti negli scorsi anni in Gran Bretagna, in particolare nel programma Hy4Heat, e grazie ai costanti investimenti in ricerca e sviluppo noi siamo già pronti per quel giorno”.

Da anni SIT sostiene infatti l’introduzione di nuove tecnologie per l’efficienza energetica e la riduzione degli impatti ambientali che permettano di ridurre le emissioni di CO2 attraverso l’uso di gas decarbonizzato. In questo contesto SIT si conferma come partner tecnologico dei produttori di caldaie e di sistemi di riscaldamento nell’evoluzione della filiera verso prodotti hydrogen-ready.