Spagna: da BEI 732 mln per costruzione di centrali solari e stazioni di ricarica per veicoli

La Banca europea per gli investimenti (BEI) e il Galp hanno firmato tre accordi di finanziamento per la costruzione di centrali solari e la diffusione di stazioni di ricarica per veicoli elettrici (EV) in tutta l’Iberia, promuovendo l’azione per il clima e la coesione sociale in alcune delle regioni più fragili del continente in termini di resilienza climatica ed economica.

Nel complesso, Galp e la BEI hanno firmato un finanziamento totale di 406,5 milioni di euro, che potrebbe essere aumentato fino a 731,5 milioni di euro in una fase successiva, con un ulteriore importo approvato di 325 milioni di euro. Complessivamente, i tre progetti sostengono l’azione per il clima e la coesione sociale, e genereranno in media un totale di 3,6 TWh di energia rinnovabile/anno, l’equivalente del consumo energetico di quasi 940 000 famiglie.

La banca dell’UE è fortemente impegnata negli sforzi dell’Unione europea per essere neutrale rispetto al clima entro il 2050. Attraverso la tabella di marcia della Banca per il clima, la BEI mira a mobilitare 1 000 miliardi di euro d’investimenti nell’azione a favore del clima e della sostenibilità ambientale durante il decennio critico che termina nel 2030. A tal fine, la Banca aumenterà gradualmente i finanziamenti che destina a questi obiettivi fino al 50% entro il 2025. Galp è pienamente impegnata ad essere net zero entro il 2050. D’altra parte, Galp è uno dei principali produttori di solare fotovoltaico in Iberia. Si è impegnata a destinare la metà del suo capex netto 2021-2025 in progetti legati alla transizione verso un modello energetico a basse emissioni di carbonio, tra cui il 30% in energie rinnovabili e il 5% in nuove imprese.

Leggi il documento originale su: Spain and Portugal: EIB to provide Galp with €732 million to promote climate action and social cohesion