Spagna: l’indicatore del clima industriale è il migliore degli ultimi venti anni

L’indicatore del clima industriale in Spagna (ICI) è aumentato di 2,1 punti nel mese di dicembre rispetto al mese precedente, raggiungendo il valore di 5,9 punti. Si tratta di valori ai massimi storici degli ultimi venti anni, determinato principalmente dal saldo positivo sia del livello del portafoglio ordini (+11,6 punti) che delle aspettative di produzione (+9,6 punti).

Reyes Maroto, Ministro dell’Industria, del Commercio e del Turismo, dichiara: “E’ un segno molto positivo che questo indicatore abbia raggiunto cifre record negli ultimi venti anni, perché indica che l’attività industriale si sta riprendendo e ha buone prospettive per i prossimi mesi. Per il governo, l’industria è un settore prioritario e ha un ambizioso piano di investimenti volto a migliorare la competitività dell’industria spagnola. I risultati di questo piano si stanno già vedendo, come si può vedere mese dopo mese nell’evoluzione dei vari indicatori economici, che mostrano una tendenza al miglioramento dell’industria spagnola, un settore chiave per la nostra economia”.

Il miglioramento nel 2021 in vari settori nel breve termine hanno dunque raggiunto già valori superiori o vicini a quelli registrati prima di marzo 2020, anno di inizio della pandemia da Covid-19.

Leggi il documento originale su: Industrial Climate Indicator in December reaches its best figure in 20 years