UE: revisione della direttiva quadro sui rifiuti per migliorare i risultati ambientali

La Commissione europea sta cercando diindividuare il problema, la definizione e gli obiettivi di una revisione mirata della direttiva quadro sui rifiuti (WFD). In linea con gli obiettivi stabiliti nel Green Deal europeo, nel piano d’azione per l’economia circolare e nelle clausole di revisione della direttiva, una nuova revisione si concentra sulle seguenti aree politiche: prevenzione, raccolta differenziata, oli usati e tessili.

Nonostante la legislazione esistente, la produzione di rifiuti urbani è aumentata nell’ultimo decennio. I bassi tassi di riciclaggio, così come i riciclati di qualità inferiore, sono in parte dovuti a sistemi di raccolta dei rifiuti inefficienti. Per alcuni flussi specifici, come gli oli usati e i tessili, le prove indicano che il principio “chi inquina paga” non è pienamente attuato e che alcuni rifiuti possono essere smaltiti illegalmente, portando all’inquinamento.

La revisione della WFD mira a migliorare il risultato ambientale complessivo della gestione dei rifiuti in linea con la gerarchia dei rifiuti e l’attuazione del principio “chi inquina paga”. Ci si aspetta che le prove raccolte durante questa consultazione forniscano una comprensione più chiara delle cause di questi problemi. Contribuirà anche a informare la Commissione su ulteriori problemi evidenziati dalle parti interessate e a identificare altri obiettivi che dovrebbero essere considerati per un’azione concreta e coerente.

Concludendo, l’invito a presentare prove è ora aperto per un feedback fino al 22 febbraio 2022. Il contributo sarà preso in considerazione quando la Commissione svilupperà ulteriormente e perfezionerà questa iniziativa. Una serie più ampia di consultazioni è prevista nella prima metà del 2022 per garantire che, attraverso una serie di attività, tutte le parti interessate abbiano l’opportunità di esprimere le loro opinioni sull’attuale performance della DQA, compreso ciò che potrebbe funzionare bene o no, e come potrebbe essere migliorata.

Leggi il documento originale su: Call for Evidence: Revision of the Waste Framework Directive