UE: verso nuovi standard di rendicontazione in materia di sostenibilità

A seguito dell’annuncio del luglio 2021 di una dichiarazione di cooperazione tra GRI e la task force del progetto dell’European Financial Reporting Advisory Group (EFRAG) per co-costruire i nuovi standard di reporting di sostenibilità dell’UE e contribuire a un’ulteriore convergenza globale, GRI accoglie con favore il sostegno della Caisse des Dépôts francese per sostenere il completamento di questo importante lavoro.

Incaricato dalla Commissione europea nel giugno 2020, l’EFRAG sta conducendo il lavoro tecnico per sviluppare i nuovi standard di reporting di sostenibilità dell’UE. Con gli standard più utilizzati al mondo per il reporting di sostenibilità, GRI partecipa alla co-costruzione di questi nuovi standard UE, con l’obiettivo di raggiungere un primo set di standard entro giugno 2022, come previsto dalla nuova proposta di Corporate Sustainability Reporting Directive (CSRD). Molto favorevole a questa standardizzazione per accelerare il passaggio verso un’economia più sostenibile, la Caisse des Dépôts annuncia il suo sostegno al lavoro tecnico del GRI sugli standard europei di reporting della sostenibilità.

In qualità di importante istituzione finanziaria pubblica francese impegnata nella sostenibilità sin dai primi anni 2000, la Caisse des Dépôts ha fortemente promosso lo sviluppo della finanza responsabile e della trasparenza aziendale sulle questioni ESG. Il suo sostegno al lavoro del GRI sugli standard europei di reporting della sostenibilità deriva direttamente dalla necessità di aumentare la qualità dei dati aziendali ESG su cui gli investitori responsabili fanno affidamento per analizzare e trasformare i modelli di business. La collaborazione di GRI con EFRAG supporta la visione dell’organizzazione di raggiungere un sistema globale di reporting aziendale in cui la divulgazione finanziaria e di sostenibilità siano interconnesse, obbligatorie e su un piano di parità.

Leggi il documento originale su: Towards new EU sustainability reporting standards