USA: perché è necessario considerare la diversità di genere nelle società in cui si investe?

Sulla diversità di genere si è parlato molto negli ultimi anni e il dibattito sulle differenze tra uomo e donna nell’ambito lavorativo è ancora aperto. Dunque, la domanda che sorge spontanea è perché gli investitori dovrebbero prestare attenzione alla diversità di genere all’interno della società in cui investono?

Nonostante molti credano che i fattori principali per una buona azienda siano il livello di esperienza e la capacità delle persone ci lavorano, questo è solo un falso mito. Infatti, la letteratura economica ci dice che le aziende che seguono le migliori pratiche in materia di uguaglianza di genere sono più brave a mitigare la loro esposizione a eventi negativi come potenziali azioni legali e danni alla reputazione, che si traducono in risultati economici migliori e quindi in un maggior valore per l’azionista. Inoltre, un consiglio di amministrazione più diversificato mostra non solo un impegno nei confronti di un dovere civico, ma incoraggia anche la diversità di pensiero.

Negli USA, evidenzia uno studio Morningstar, come negli anni tra il 2010 e il 2018 la percentuale di donne che sedevano in consiglio di amministrazione sia raddoppiata superando la soglia del 21%. Nell’analisi Morningstar, parte dalle società americane con un consiglio di amministrazione che soddisfa un requisito minimo di diversità di genere per poi guardare a quelle che hanno un business di qualità, una gestione orientata agli interessi degli azionisti e che sono scambiate a sconto sul mercato.

Il punto di partenza è l’indice Morningstar US Market, rappresentativo del mercato azionario statunitense nel suo complesso, e che contiene titoli a larga, media e bassa capitalizzazione di mercato. Il secondo filtro è relativo alla qualità del business, ovvero l’Economic moat. Morningstar analizza le aziende in base al loro posizionamento all’interno del settore di appartenenza e valuta se esse hanno un vantaggio competitivo che le permetterà di generare rendimenti del capitale elevati nei prossimi cinque (Moat Medio) o dieci anni (Moat Ampio). L’ultimo filtro è relativo alla qualità del management. Tra le aziende prese come campione, sei riescono a mettere insieme le caratteristiche di diversità di genere nel consiglio di amministrazione, Moat Ampio, management Esemplare e prezzo di mercato conveniente.

Leggi il documento originale su: Titoli a sconto con alta gender diversity