WBCSD: integrare fattori esterni nei processi decisionali aziendali

Il ritmo del cambiamento sta accelerando. Le forze del cambiamento provengono sempre più da fonti esterne non soggette al controllo diretto dei manager. Per vincere, le aziende devono costruire la loro resilienza andando oltre i modi tradizionali di gestire la performance e integrando i fattori esterni nel processo decisionale.

“Reimagining Performance Management” condivide le migliori pratiche chiave che le aziende possono adottare e implementare per creare una cultura aziendale basata sulla performance. Nel fare ciò, spiega come l’integrazione del talento con la strategia e gli altri “capitali” di un’organizzazione sia la chiave per sbloccare la creazione di valore nel tempo. Queste idee sono spacchettate attraverso una serie di approfondimenti di 42 dirigenti finanziari, HR e operativi di aziende leader negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Sudafrica, a Singapore e in Brasile.

Questa ricerca è stata condotta da WBCSD, in collaborazione con l’Associazione dei contabili professionisti certificati internazionali, che rappresenta l’Istituto americano dei CPA (AICPA) e l’Istituto dei commercialisti (CIMA).

Leggi il documento originale su: Reimagining performance management